Peter Pan-Babbo Natale e l’Omo nero

Posted on giugno 28, 2013

0


Ringrazio tutti coloro che mi ispirano anche se spesso l’ispirazione è una cosa personale che sfugge alle regole.

Un Matto non sa di essere tale ma anche un qualcuno che insiste nel considerarsi matto alla fine matto ci può diventare,quindi sapere e non sapere possono generare le stesse conseguenze,fatto è che vivendo in quella Società “normale” mi sono ritrovato coinvolto nel dovermi sentire come una sorta di Peter Pan ??!!!! 🙂

Ora,fermi tutti,perche da come si evince dal titolo,Peter Pan sarà anche una bella favoletta ma è una favoletta che serve e viene utilizzata alla stessa stregua di Babbo Natale e l’Omo Nero !!

L’Omo Nero,non mi ha fatto mai paura,Babbo Natale l’ho usato fino a quando è stato possibile 🙂 e di Peter Pan,ora ne parliamo due minuti !! 🙂

Se parliamo di Peter Pan in termini profondamente psicologici e quindi esplicitamente Patologici,credo che sarebbe meglio evitare di paragonare chi è “malato” con un personaggio delle favole ed in oltre,io non sono autorizzato a parlare di psicologia,sono solo un curioso ma se vogliamo parlare di Peter Pan ed il suo significato acquisito nella testa delle persone,allora sono autorizzato perche esprimo la mia libera opinione.

Il Peter Pan della situazione,è colui che non segue i parametri imposti dalla Società o il Peter Pan della situazione è colui che non diventa come noi ?

Noi chi ?!

Chiedo scusa ma la mia esperienza mi sta portando a queste considerazioni,perche ora che sto nella merda mi sono sentito dire che finalmente la sindrome di Peter Pan mi è passata ??!!

Mi viene spontaneo dunque dire che è come se avessi accettato di festaggerare ogni anno il Santo Natale o aver accettato di aver paura dell’Omo Nero ma queste non sono cose mie,non sono le mie associazioni di idee,ecco dunque che nella testa delle persone,chiunque si attarda ad eseguire gli ordini,diventa il Peter Pan della situazione.

Di ogni cosa se ne può intendere e farne un uso che si vuole ma va da se che la storia di Peter Pan al di la degli intenti iniziali è una storia ad uso e consumo della Società e le sue regole.

Si diventa vecchi o ci si invecchia prima del tempo ??

Tra 10 anni-20 anni se una catastrofe non distruggerà l’esistente,gli individui si troveranno ad avere 50 anni di età anagrafica ma un corpo ed una mente da 30enni,come la si metterà dunque con questa storia del Peter Pan ??

Cosa si sarà costretti a fare a ricorrere al trucco cinematografico per sembrare vecchi ed immuni del peterpantismo ??!

Io momentaneamente sto cosi non perche sono cresciuto ma perche sto nella merda per colpa della ignoranza e conseguensiale cattiveria delle persone e mi sembra assurdo che per qualcuno questo possa significare aver superato la sindrome di Peter Pan.

Si insomma ecco,io non credo ne in babbo Natale ne a L’Omo Nero e tanto meno alle favole che servono al Sistema per autoconfermarsi  !!!!!

Ciaooo !! 🙂

 

Annunci